La pratica del Reiki è basata sul riequilibrio e sullo sblocco delle energie. Esiste un’energia vitale invisibile che scorre dentro di noi: se questa energia, o forza vitale, è bassa ci sentiamo stanchi e potremmo stressarci o ammalarci più facilmente. Se invece la nostra energia vitale è alta, ci sentiamo felici e in salute, pieni di voglia di fare.

Un trattamento di Reiki si occupa di tutta la persona nel suo complesso, non soltanto del suo corpo, ma anche delle sue emozioni, del suo spirito e della sua mente.

È un metodo per il risveglio dello spirito e la crescita della persona, un vero e proprio sistema di autoguarigione. Un’arte antica riscoperta grazie a un’intensa esperienza meditatativa di Mikao Usui Sensei in Giappone intorno al 1920.

L’energia viene canalizzata attraverso le mani dell’operatore e tende a fluire spontaneamente nel corpo del soggetto trattato nei punti dove è maggiormente necessaria. Ne traggono vantaggio anche la sfera emotiva e mentale.

È una via di crescita personale dove la verità, una volta sciolti i blocchi fisici, nutre la coscienza, finalmente in grado di ampliarsi oltre i limiti imposti dalla mente.

Comments are disabled.