“INCANTI…è solo una fiaba”

Cosa accade nel vecchio faro abbandonato durante la tempesta? E quanto durerà, poi, questa benedetta tempesta? Ma ecco, il cielo rischiara, il mare si acquieta e l’orizzonte annuncia una nave in arrivo. 
Vengono da vite e mondi lontani, spinti da un desiderio intimo, da un presentimento, uomini, donne, bambini, personaggi e comparse del Regno delle Fiabe. 
Si incontrano qui, sulla spiaggia nera, un magico appuntamento annotato sull’agenda del Tempo, in questo preciso luogo e in questo preciso istante.
Il castello di sabbioso ebano li accoglierà col ponte levatoio abbassato, per placare l’attesa e il tormento e mostrare loro una strada e un destino.

La primavera è alle porte e nuovi meravigliosi stimoli si affacciano nel nostro cuore!

Ad un certo punto della nostra vita potrebbe nascere il desiderio di scoprire qualcosa di nuovo, che sembra essere fuori di noi, ma in realtà è dentro, e di cercarlo, questo qualcosa, con la gioia infantile degli inizi, che ci fa saltellare come bambini e ci fa vedere la nostra vita, esattamente quella di prima, da un nuovo punto di vista. 

INCANTI

La mia storia d’amore con l’Enneagramma inizia così, ma era già scritta da qualche parte dentro di me. Se torno col ricordo alla mia gioventù, mi accorgo che le Meccaniche Celesti di Battiato hanno sempre acceso la mia fantasia e le mie emozioni.

Quando incontro L’Enneagramma il colpo di fulmine è immediato, potente, direi sconvolgente e da allora il magico simbolo riempie la mia vita come un destino inoppugnabile, irrinunciabile, assoluto, e quella che all’inizio era “solo” una grande passione diventa nel cammino la mia vera fonte di trasformazione e di ispirazione.

INCANTI germoglia e cresce pian piano, prima nel mio cuore, poi nella mia mente e infine, nelle albe di due anni interi, si materializza sulla carta attraverso le mie mani.
Non è forse così che funzioniamo noi tutti, quando nella nostra vita si integrano e si  equilibrano i tre aspetti della natura umana che ci accomunano dalla notte dei tempi? E non è così forse che nelle nostre vite creiamo qualcosa di nuovo?

Ed ecco che sullo sfondo di una storia fantastica, in cui la realtà si intreccia con un’antica leggenda di mare, il romanzo affronta i temi di crescita personale a me cari attraverso una rivisitazione dei personaggi delle fiabe, dei loro tormenti interiori e delle loro possibilità di riscatto.

Il teatro della storia è un’isola tanto reale quanto magica, dove personaggi reali e fiabeschi si incontrano alla ricerca di qualcosa, che è poi l’eterna ricerca di sé, e riusciranno, con l’aiuto dei bambini, reali e magici al tempo stesso, a trovare questo sé vivendo una fiaba, non solo antica, non solo loro, ma eterna e di tutti. 

Perché alla fine ognuno possa arrivare a dire…

“Ed ora sparisci, fantasma della paura, questa non è la tua casa perché qui vive e stupisce la meraviglia!

INCANTI

INCANTI di Lorenza Bonazzoli
Edizioni Virgilio Milano
(in uscita a marzo 2019)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: